fuga  
   
Il cavallo di Cavalcanti, con spirito indipendente, guarda al paesaggio narrativo italiano e internazionale, visitando poetiche e arti che, in modo diverso eppure uguale, declinano i grandi problemi dell’umanità.  
Dal dicembre 2007 la rivista assume una nuova veste grafica ed editoriale. Con questo numero della rivista si apre una fase nuova del nostro lavoro, con un nuovo editore - Azimut di Roma, una realtà editoriale giovane e ambiziosa, da due anni distribuita nelle librerie di tutta Italia - e un progetto rinnovato, che però ne mantiene le caratteristiche essenziali. [Leggi tutto]  

editoriale del numero 1

editoriale del numero 1 nuova serie

archivio

 

 

 

indice numero 1 nuova serie
editoriale del numero 2 nuova serie
indice numero 2 nuova serie



Il cavallo di Calvalcanti è attualmente in vendita nelle seguenti città:


MILANO - Libreria Archivi del '900, Via Montevideo 9

COMO - Libreria Meroni, Via Vittorio Emanuele 71

LA SPEZIA - Libreria Contrappunto, Via Galilei 17

CUNEO - Libreria l'Ippogrifo, corso Nizza 1

TORINO - Libreria Torre di Abele, Via Pietro Micca 22

SAVIGLIANO - Libreria Universitaria, Via Beggiami 30

FRASCATI - Libreria Cavour, Piazza San Pietro 10/11

NAPOLI - Libreria Evaluna, Piazza Bellini 72

La sua distribuzione avviene anche tramite richiesta alla redazione. Chi volesse abbonarsi può consultare la pagina su questo stesso sito con tutti i riferimenti necessari.


È uscito il nuovo numero.


Due sono i temi forti e unificanti di questo quarto numero della rivista. Il primo è un’inchiesta sulla letteratura dei paesi dell’est europeo. A vent’anni dalla caduta del Muro di Belino, ci sembrava il momento d’esplorare come quell’evento storico ha modificato il modo di scrivere e i gusti del pubblico.
Il secondo tema forte è la continuazione di un percorso che ci sta a cuore da sempre: rinvenire, nella seconda metà dell’800, quelle voci appartate ma fortemente anticipatrici di molta narrativa successiva.

mater

INDICE del numero 4

editoriale
foto d’autore: Jàchym Topol
finestra sull’Europa: Georges Rodenbach
personaggi da non dimenticare: Patrick Süskind
esserci, vedere e raccontare: Berlino e Riga
il gusto di scegliere: Vincenzo Pardini, Dante Maffia
focus sull’attualita` La letteratura ceca contemporanea
la parola e la scena: Giuseppe Manfridi
finestra sull’Italia: Sebastiano Vassalli
techne: Il carcere, il libro, la liberta`
sherazade: Maria Caldei, Giorgio Buridan
giro del mondo: Mishima Yuki
incipit: a cura di Fabio Pierangeli


ultimo aggiornamento 28 settembre 2009